home galleria news archivio mostre contatti
arch

MARCO BORGOMANERI

La On the Road Art Gallery venerdì 7 dicembre 2012 alle ore 18,30 presso l’Associazione Culturale Cascina dell’Arte, inaugura la mostra personale di Marco Borgomaneri “SAN FRANCISCO BLUES”, presentazione critica di Fabrizio Galli. 
Durante la presentazione, verranno letti alcuni versi di Jack Kerouak dalla raccolta “San Francisco Blues”, da cui il titolo di questa mostra, nei quali l’autore trova la struttura più adatta ad esprimere, con il massimo della libertà, la fusione di testo e suono affondando le sue radici nell’esperienza musicale del Jazz. 
l prof. Fabrizio Galli commenta: 
La tematica espressiva di Marco Borgomaneri, giovane artista gallaratese, ha le radici nel territorio ampio e fecondo della Pop Art. Interviene nel campo dell’immagine in modo specifico sottraendola dall’ambito del consumo di massa per inserirla in quello dell’ arte. 
“La Pop Art è amare le cose. Amare le cose vuol dire essere come una macchina, perché si fa continuamente la stessa cosa. Io dipingo in questo modo perché voglio essere una macchina” (Andy Warhol). 
Marco esce da questa definizione perché nei suoi quadri non rimane solo la superficie; l’occhio attento vede la trasformazione, la memoria, la traccia dell’oggetto che ha segnato un periodo storico, diventando esso stesso simulacro di quel momento. 
Tra la fine degli anni Cinquanta ed i primi Sessanta, da Rauschenberg a Warhol. vengono rivoluzionati i concetti e le parole dell’arte. “ Desidero integrare nella mia tela qualsiasi oggetto legato alla vita e al mondo che del resto è una gigantesca pittura” scrive Rauschenberg. Gli fa eco e sottofondo con la sua musica Charlie Parker con l’innovazione del bebop che sarà la colonna sonora dei libri della Beat Generation in particolare Sotterranei, Dottor Sax e On the Road di Jack Kerouak. 

L’eco di questa grande intuizione si riverbera nelle opere di Marco, attualizzate nei materiali, molto interessanti le ossidazioni, e nei temi, con una visione della realtà filtrata dalla delusione di molte aspettative e speranze,che negli anni sessanta portarono ad una vera e propria rivoluzione culturale, ma proiettate ad una nuova ed incisiva rinascita e liberazione espressiva. 

 

mane
Nel 2006 Ezio Foglia e la moglie Natalina Cozzi ristrutturano una delleultime cascine rimaste nel centro storico di Busto Arsizio in stato di abbandono, e così inaugurano la Galleria "Cascina dell'Arte", che ospita lo spazio espositivo e dove ha sede l'Ass. Culturale fondata con amici artisti ed estimatori d'Arte.
Da allora la Galleria ha esposto opere di artisti locali e opere provenienti da collezioni private di artisti di rilevanza internazionale: Asveri, Baj, J.Beuys, M. Bradley, Barnils, Bonalumi, Brindisi, Castellani, Celiberti, Di Carlo, Emblema, Emeri, Escala, Esposito, Freddi, Greco, Konningen, Lodola, Lista, Marrocco, Parisiot, Pignatelli, Roccotelli, Rotella, Scanavino.

CONTATTI

Galleria "cascina dell'Arte"

Via Vespri Siciliani,7 - BUSTO ARSIZIO (VA)

ORARI APERTURA

giovedì, venerdì, sabato e domenica

dalle ore 16.00 alle ore 19.00

INFO

cell. 333.4314289

e-mail:ee.foglia@gmail.com